Mont Blanc

Torta Montblanch Consegna Domicilio Roma

Forse non tutti abbiamo modo di andare a sciare. Tutti però possiamo mettere in tavola una piccola, deliziosa montagna innevata, una golosissima torta Mont Blanc ,realizzata con farina di castagne, che Pasticceria Max può portare direttamente a casa nostra.

Un tipico dolce invernale

Panna, castagne, meringhe: parole più che sufficienti per mettere in moto l’acquolina. L’aspetto del Mont Blanc è quello di una morbida nuvola, di una soffice montagnetta golosa, un nido di dolcezza. Niente di meglio in questo mese così freddo. Prima di raccontarlo, ci piace osservarlo. Perché può sembrare quasi un pasticcio, ma è lì la sua bellezza. Il Mont Blanc è forse tra i dolci al cucchiaio più golosi.

È la castagna a renderlo tipicamente invernale: lessata, poi passata al setaccio, si presenta con una forma che ricorda gli spaghetti, o i vermicelli. In superficie, bianchi ciuffi di panna montata. Intorno, una serie di meringhe gli conferisce la giusta croccantezza, bilanciando l’insieme. Il risultato, è evidente, evoca una montagna coperta di neve, da cui anche il nome. In Italia viene chiamato anche Monte Bianco ma noi preferiamo pronunciarlo in francese: è più sofisticato, e forse ne rispetta meglio l’aspetto vaporoso ed elegante.

Origini del Mont Blanc

Secondo alcuni studiosi il Mont Blanc nasce in Italia alla fine del XV secolo e solo dopo si diffonde in Francia. Secondo altri, invece, il dolce ha invece origini francesi. La verità, probabilmente, sta nel mezzo, e cioè nel ducato di Savoia: pare infatti che il dolce sia nato proprio lì, dove – e quando – Francia e Italia erano unite.

Se per troppo tempo le castagne erano state utilizzate in cucina per realizzare farina con cui panificare, la diffusione di patate e mais, e il miglioramento delle coltivazioni di grano e riso fecero sì che a un certo punto esse furono destinate a preparazioni meno necessarie, ma golose, come i dolci.

In un documento del 1885 si parla di un dolce che somiglia al Mont Blanc, detto “Torche aux marons”. Pare anche che una preparazione molto simile fosse realizzata nella pasticceria Dessat, nella seconda metà dell’800. La ricetta compare inoltre nel famoso testo La scienza in cucina e l’arte di mangiar bene, testo del 1891 del famoso critico e gastronomo Pellegrino Artusi, in cui è chiamato semplicemente “dolce di marroni con panna montata”. Il Mont Blanc, o preparazioni simili, sono citati in diversi testi, a volte con diversi nomi e fonti non ben precisate. Quello che è certo è che il successo e la diffusione di questo dolce fu dovuto, all’ inizio del XX secolo, a una pasticceria parigina, Angelina, una sala da tè a rue de Rivoli.

Curiosità e consigli

Diversi famosi pasticcieri francesi hanno dato vita e registrato delle versioni personalizzate della preparazione a base di castagne. In generale, come per ogni dolce, le varianti si moltiplicano. Le più azzardate vengono dal Giappone: non si limitano a trovare alternative a ingredienti come la panna o il cacao ma usano zucche, o patate viola, oppure frutta, al posto delle castagne, snaturando l’essenza stessa del dolce.

Noi di Pasticceri Max preferiamo restare attaccati alle tradizioni proponendo un dolce che rispetti le caratteristiche che l’hanno reso famoso. Inutile dire che per realizzare la nostra torta Mont Blanc abbiamo messo insieme, come è nostra abitudine, materie prime scelte, di alta qualità. Il dolce va benissimo per concludere un pranzo o una cena, abbinato a uno spumante dolce, o un marsala, oppure si può scegliere per una coccola pomeridiana, una merenda invernale che sia magari accompagnata da una cioccolata calda o da un tè.

Condividi questo post!

Ti potrebbe interessare anche...

Naviga nel sito

Solo noi consegniamo torte freschissime su TUTTA ROMA, anche fuori raccordo, in poche ore!
Dopo che avrai scelto la torta che più preferisci, nel checkout potrai inserire giorno e ora della consegna. 
Riceverai la torta attraverso il nostro servizio di delivery specializzato nelle consegne di alimenti delicati, quindi potrai stare certo che potrai mangiare il tuo dolce come se lo avessi appena ritirato dalla nostra pasticceria.